In memoria di Mario L. G. Ceretto, ex partigiano  della VI Divisione Alpina di "Giustizia  e Libertà", che ha combattuto contro l'infiltrazione della 'ndrangheta in Canavese.

Dopo il suo brutale assassinio, la vergognosa assoluzione dei suoi principali responsabili, sedicenti siti di documentazione ancora oggi rilanciano false informazioni al suo riguardo.  

Come più volte ha affermato la vedova, "Mario è stato ucciso dalla 'ndrangheta, dalla malagiustizia e continua ogni giorno ad essere ucciso dalla malainformazione".

L'Archivio M.C. da anni promuove iniziative a carattere cinematografico e letterario, con la realizzazione e acquisizione di filmati, raccogliendo materiali e documenti inediti, col contributo di registi, critici e scrittori.

 - ARCHIVIO M.C.

 Dalla mostra "Fare gli Italiani" di Torino, 2011 - Sezione dedicata alle Vittime delle mafie

 - ARCHIVIO M.C.